News‎ > ‎

CONTEST 40-80 2011

pubblicato 12 dic 2011, 07:04 da Webmaster ARI Gorizia   [ aggiornato in data 12 dic 2011, 07:19 ]
    
E’ arrivato il periodo dei Contest Invernali ed eccoci dopo il Field-Day al termine di un altro bellissimo Contest trascorso questa volta all’interno delle nostra mura domestiche ovvero in Sezione. Diretti dal nostro Regista IV3AZV Mauro abbiamo partecipato al Contest Italiano 40/80 con il call di Sezione IQ3GO. Allo schack di sezione si sono alternati tutti i nostri soci appassionati contestatori, che elenco di seguito per ordine di anzianità di servizio. IV3AZV Mauro, IV3YIM Salvo, IV3WJP Gregor, IV3BCA Paolo, IV3BSI Aljaz, IV3BQV Francesco, IW7EAB Michele e senza ombra di dubbio con grande spirito di squadra sempre presente Stefano neo patentato in attesa del nominativo ministeriale. Cosa dire di fondo se non il divertimento. Il tutto è iniziato con le varie mail scambiate nel corso dell’ultima settimana, ovvero quanti siamo come opereremo, che turni faremo, cosa faremo ecc. ecc.
    Bene venerdì sera durante la serata di Sezione con idee chiare e ben confuse davvero abbiamo sconquassato letteralmente la Sala Radio. Alla luce del nuovo regolamento per le stazioni IQ, con i filtri e con le nostre antenne siamo riusciti grazie al supporto di S52X Tadej ad avere il glorioso FT-1000MP cui dovremo un giorno o l’altro indicare a quanti contest ha partecipato, collegato ad un bel Alpha amplifier. Il nostro Ameritron è stato collegato all’Icom IC-7400 ed entrambi gli apparati sono stati dotati di filtri. Ovvero la stazione 1 Composta dal FT-1000 operava in 40 metri mentre la Stazione 2 in 80 metri. Ma cosa si vuole di più dalla vita se non dopo aver settato per il meglio le interfacce i CAT ecc. ecc. ecc. chiudere la porta della sezione al QTR locale delle 02.45 di sabato con l’appuntamento per il primo turno alle ore 12.30 UTC dello stesso giorno. Arriva il nostro Presidente IV3YIM ed IV3BCA Paolo. Salvo si mette subito a far runner in fonia in 40 metri mentre a sinistra Paolo inizia in RTTY 80 metri. Immediatamente record di QSO, peccato che la tastiera di un PC si bloccava e colmo dei colmi l’Alpha restava sempre in operate. Chirurgicamente IV3AZV Mauro ha iniziato a smontare l’amplificatore, nel frattempo sono arrivati gli altri e anche se Salvo praticamente era attenuato di molti dB i QSO continuavano. Qualcuno è corso a casa a prendere un Amplificatore di riserva, anche se è rimasto letteralmente di riserva in quanto il proprietario dello stesso, oltre ad essere arrivato tempestivamente, grazie Tadej, ha messo alla prova tutto il sistema Yaesu FT-1000 accorgendosi che un filettino di rame vedo non ti vedo del connettore RCA toccava talvolta la massa chiudendo il circuito. Finita questa magagna le stazioni sono state operative al 100/100 e chi era on air veniva bersagliato dalla radio frequenza di IQ3GO in Fonia, in CW, in RTTY. Provvidenziali i due RF choke realizzati sul campo. Come previsto i 40 metri si chiudono verso il tramonto per terminare alle 18.00 pertanto gli operatori si avvicendano in 80 metri dal 7400. Così la serata si chiude si fa mezzanotte poi l’una arrivano le due e come previsto alle sei della domenica si riattacca. Di nuovo con gli 80 metri per poi esplodere in 40. Altra bella cosa dei filtri l’opportunità di utilizzare lo Yaesu come stazione 1 con il dipolo dei 40 metri e la Buttenut sempre in 40 metri dalla stazione 2 alla ricerca di moltiplicatori. Belli i segnali di fumo in mezzo al rapporto di un collega, l’altro gli diceva stop ho un moltiplicatore e via così.
    Chiaramente dubbi sorgono su quali province mancano ecc. Bene mancano qso in CW mezz’ora e Mauro e Gregor chiudono praticamente i 40 metri. I nostri operatori sono così affiatati che chiedono la QSY in ISO per chiudere una provincia in una determinata modalità, cosa che ci è stata concessa. Bellissimo l’episodio verso una stazione in RTTY, dato che non chiamava più. Letteralmente glie è stato scritto “allora avete il filo staccato della tastiera”?
    Per non incorrere in mancati collegamenti qualche qso duplicato è stato fatto ma il CRC (controllo di ridondanza ciclica) lo impone.
    La battuta più bella è nata alle 11.30 ora locale, quando Michele IW7EAB runner a 7095 in QRP, viene stoppato da Paolo IV3BCA che ha letto sul cluster II3FDZ in CW. Gregor IV3WJP dice a Paolo: “Ma cosa hai sentito II3FDZ??", ovviamente nasce la battuta: no hai sentito II3GG e ti conferma e questa è la QSL lanciandola al malcapitato. Infatti conserviamo in sezione le QSL del diploma ma arrivare a tanto proprio ci ha fatto distendere dalle risate. Comunque il contest l’abbiamo chiuso con oltre 1.000 QSO e questo è indice di spirito di squadra anche perché poi lo Scack è stato rimesso a posto completamente.
    Un particolare Grazie a Michele IW7EAB che oltre a trovare 50 centesimi nella lavatrice, ieri notte ha pulito e messo perfettamente in ordine l’armadio Blindato.
    Un grande Grazie ad IV3MPI Edi, voi lettori direte cosa centra. Bene è il colpevole di aver regalato a IV3BSI Aljaz in occasione della scorsa cena sociale di venerdì un SDR che giustamente testava assieme al dott. ing. Gregor IV3WJP. Bene quando era operativa la Radio che in una settimana era stata montata da IV3BSI il QRM era 9+40 e Mauro AZV ed io ci domandavamo ma da dove viene tutto questo rumore? A questo punto uno voce lieve arriva: forse sono io che provo l’SDR. L’occhiata del Capo è stata sufficiente a placare eventuali product testing durante un Contest.
    Grazie a Stefano per l’insuperabile supporto logistico. Grazie a S52X Tadej per l’amplificatore e per i filtri.
    Insomma ci siamo proprio divertiti pronti per un nuovo contest con quel spirito di squadra che ci permette di essere felici e terminare una gara in completa armonia. Termino questo testo per ringraziare i Soci che sono arrivati in Sezione a trovarci IV3NDV Genio Pontieri, IV3BSF Massimo, IV3EOT Enos, ecc. ecc. (IV3BCA Paolo + n.d.r.)